HR15

Malta di CEMENTO

 

DESCRIZIONE

HR15 è una malta ad ALTA RESISTENZA MECCANICA, RESISTENTE AL FUOCO, particolarmente indicata per l’applicazione a macchina, adatta principalmente per la posa di blocchi in calcestruzzo, cemento, laterizio, la realizzazione di intonaci e rivestimenti murari in genere. Inoltre è adatta per la protezione e la riparazione delle strutture in calcestruzzo, in conformità alla UNI EN 1504-3. Nasce dall’impegno dei laboratori di Ricerca & Sviluppo MAPEI, leader da oltre 70 anni nei prodotti chimici per l’edilizia, capace di portare ai massimi livelli tecnologici un prodotto che appartiene alla tradizione dell’attività edile. Per la produzione di HR15 utilizziamo solo componenti di elevata qualità marcati CE, come i leganti di prima scelta e le sabbie silicee lavate e calibrate di
nostra produzione. I rigorosi controlli sulle materie prime impiegate, sui relativi dosaggi e sul prodotto finito assicurano infine continuità e riproducibilità delle caratteristiche di resistenza meccanica e applicative, attestate dalla marcatura CE del prodotto. In particolare, HR15 si caratterizza per il facile impiego e per la realizzazione di manufatti che richiedono elevate prestazioni meccaniche.
 

CAMPI D’IMPIEGO


HR15 è ideale per:
• la protezione e la riparazione delle strutture in calcestruzzo in conformità alla UNI EN 1504-3;
• la costruzione di murature portanti in: blocchi di cemento, calcestruzzo, laterizio o di pietra naturale; il prodotto è conforme a:
- UNI EN 998-2 “MALTE PER MURATURA”, classificazione M15;
- D.M. 14 gennaio 2008 “nuove norme per le costruzioni”.
• la realizzazione di murature, anche portanti, in zone sismiche, in riferimento all’Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri (O.P.C.M.) n. 3274 del 2003 “normative tecniche per le costruzioni in zone sismiche”, e n. 3431 del 2005 “ulteriori integrazioni al O.P.C.M. n. 3274 del 2003”.
• la realizzazione di intonaci interni ed esterni ad elevate resistenze meccaniche, conformi alla UNI EN 998-1 “MALTE PER INTONACI INTERNI ED ESTERNI”, classificazione CS IV;
• la posa e la sigillatura, anche in verticale, di pietre naturali di rivestimento;
• la sigillatura e la protezione di tubazioni idrauliche e/o elettriche;
• la posa di elementi portanti come zanche, controtelai, ecc...
• rinzaffo e successiva posa di intonaco su superfici particolarmente lisce, come pareti in calcestruzzo.

REFERENZE:
Senigallia - San Sebastiano