LA NOSTRA STORIA

La VAGA S.r.l. affonda le sue radici in una storica attività di escavazione di inerti gestita per decenni, nell'alveo del Fiume Po, proprio sotto quel ponte di Spessa Po, fino a vent'anni fa di barche, che collegava due realtà tanto care a Gianni Brera, S. Zenone, bianca e lombarda, ed Arena Po rossa e, solo per uno scherzo della natura, non emiliana. La società nasce negli anni ’40 rilevando la ”Cooperativa CONCORDIA” in Località Sabbioni Becca dove il fiume Ticino confluisce nel PO.
 

Queste prime attività estrattive erano tutto fatica e sudore, pala a mano per estrarre gli inerti dal fiume e per caricare e scaricare gli automezzi. Successivamente, nel 1968 la società si è trasformata in “CAVA del PO” mentre cambiava la tecnologia applicata all’escavazione e iniziavano a comparire i primi mezzi meccanizzati come gli escavatori a fune “Drug - line” e i primi automezzi ribaltabili, cambiava così radicalmente sia il modo di lavorare che la quantità del prodotto immesso sul mercato.
Nei primi anni '80 una normativa del Magistrato per il Po, autorità preposta alla regolamentazione delle attività fluviali, ha permesso l’escavazione solo con natanti mobili, nasce in questo periodo la "PADANA INERTI". In quegli anni vengono introdotti nuovi sviluppi tecnologici nelle attività di escavazione utilizzo di draghe a pompa e di impianti a terra semi – mobili.
Verso la fine degli anni '80 si assiste al blocco dell’attività estrattiva in alveo. Questa fase segna il punto di rottura dalle forme tradizionali di approvvigionamento sui fiumi e la necessità di trovare altri siti estrattivi per reperire le quantità necessarie di minerali inerti per soddisfare le crescenti necessità del settore edile e industriale. Il primo notevole sviluppo della VAGA nasce in questa situazione del settore estrattivo: è il 1987, si abbandona definitivamente l’escavazione nell’alveo del fiume PO, per dedicarsi a quella in terreni alluvionali (Piano Cave Provinciale).
In un settore in cui la figura del “cavatore” è classica e immutata nei decenni, VAGA utilizza questi anni difficili per investire in nuove tecnologie che cambiano radicalmente il settore delle escavazioni e della vendita dei materiali inerti, pronta a proporsi sul mercato globale e non più ancorata alle realtà provinciali o regionali.
La Società grazie all'ingresso di nuovi e dinamici partner, all'inizio degli anni 90 trasferiva il cantiere qualche chilometro più a Nord in Comune di Costa de' Nobili per lo sfruttamento di un ambito alluvionale particolarmente adatto ad una coltivazione che minimizza l'impatto ambientale. A partire dal 1990, pertanto, l'azienda iniziava un processo di diversificazione: escavazione, lavaggio, selezione umida, essiccazione, selezione secca, stoccaggio o confezionamento in sacchi di plastica, che permette un'ottimizzazione dei costi industriali e l'ampliamento della gamma di prodotti offerta a tutto vantaggio dei fabbisogni di un mercato sempre più specializzato ed esigente. Così negli dal 1989 al 2000 la VAGA, mediante cospicui investimenti, procede celermente alla realizzazione di una impiantistica industriale di trattamento primario e, successivamente, di valorizzazione della materia prima mediante essiccamento e imballaggio, per poter fornire materiale selezionato e controllato, confezionato in modo adatto ai diversi utilizzi.
Gli impianti permettono il confezionamento di notevoli quantità di inerti pregiati e sono studiati per fornire un ampia gamma di prodotti con controlli continui sulla granulometria e sulla composizione chimica, inoltre la nostra esperienza pluriennale come fornitori di partner internazionali ci consente di realizzare, in collaborazione con i nostri clienti, le miscele più adatte alle varie esigenze di impiego. Su due principi si basa la nostra filosofia aziendale:
 

  • pluralità di proprie fonti d'approvvigionamento, per garantire la costanza della fornitura nel tempo;
  • impiantistica all'avanguardia e sempre costantemente aggiornata: adatta alle esigenze di un mercato sempre in evoluzione;
     

Nuovo importante impulso all’attività della VAGA S.r.l. è data dalla Joint - venture con la società MAPEI S.p.A., leader mondiale dei prodotti per l’edilizia. Si è realizzato così l’obiettivo principale che VAGA S.r.l. si era prefissato: raggiungere i mercati internazionali con i suoi prodotti. Si apre una nuova sfida, il confronto con nuove tecnologie e il costante rapporto con un mercato globale altamente competitivo, che esige un continuo miglioramento tecnologico e un costante sviluppo dell’attività estrattiva.
 

Nel 2009 VAGA ha lanciato una nuova sfida: la produzione di prodotti per l’edilizia, tradizionali nell’applicazione e innovativi nella formulazione. Nascono così le tre nuove linee di produzione: la LINEA MALTE che comprende i prodotti tradizionali a base cemento come “MaltaBASTARDA” ed i prodotti BIO (BIOstabilitura e Grassello di Calce) a base calce, 100 % biologici, sani e traspiranti; la LINEA SOTTOFONDI come il nostro “sabbiaCEMENTO”, la LINEA BETONCINI come il “CALCESTRUZZO”. 
 

Anno 2010: la crescita di VAGA continua, con tante novità………………. !!